Madrid e i suoi musei di fama internazionale

Pubblicato il Pubblicato in Viaggi, Madrid, Europa

Cosa fare in una giornata di pioggia a Madrid?

L’ideale è dedicarsi ai musei e alle molteplici mostre di arte che animano la città. Dopotutto quando piove diventa anche suggestivo rintanarsi in questi luoghi. Nel caso abbiate pochi giorni a disposizione per vistare la città, proprio come è capitato a noi di ShotPix,  vi consiglio la card museo “Paseo de L’arte” da 28 euro che prevede l’entrata al:
Museo Reina Sofia  dedicato totalmente alle opere del Novecento, soprattutto legate all’arte spagnola. Noi ci siamo lasciati trasportare dalle innumerevoli gallerie, ognuna una scoperta tra Picasso, Dalì, Solana, Mirò e altri. Ci sono anche più di mille video molti proiettati in alcune gallerie e una libreria specializzata in arte.  Imponente e più che maestosa è stata la vista della Guernica di Picasso: tre metri e mezzo per 7 metri e 75 centimetri per testimoniare il segno del nazismo. A stupirci la collezione di armi perché inaspettata. Per non parlare della galleria incentrata dittatura Franchista. Più che aspettata e  decisamente cruda. Se l’obiettivo era quello di trasmettere un senso di gelo come può fare la vista di una tomba di marmo allora hanno fatto centro.
Museo Thyssen  è una passeggiata nel tempo dal medioevo fino al ‘900, insomma un giro dal Rinascimento alla Pop Art.  Tra le opere esposte anche Roy Linchetnstein, S. Dalì e Monet. Oltre all’esposizione permanete c’è sempre un’esposizione temporanea interessante il cui accesso richiede un integrazione della carta museo. A questo link potrete vedere le programmazioni http://www.esmadrid.com/it/informazioni-turistiche/museo-thyssen-bornemisza . E’ decisamente un museo al passo con il tempo.
– Sorpresa delle sorprese il Museo del Prado: da togliere il fiato una magnifica tela rappresenta la Darsena di Napoli del ‘600, e poi ancora dipinti raffiguranti Venezia, Roma, Firenze e altre magnifiche città italiane. Restate a due passi dai due amanti Marte e Venere a cui il  Canova ha donato il respiro dell’eternità. La bellezza di questa opera d’arte varca l’immaginabile. Il marmo è intriso di un amore che sembra viaggiare nel tempo…nell’osservarli dimentichi che si tratti di una statua, sembrano vivi e assorti in un loro mondo che riesci a scorgere attraverso l’intensità dei loro sguardi. Ammirarli ti fa desiderare di restare lì  per sempre con loro.

2 pensieri su “Madrid e i suoi musei di fama internazionale

  1. This is really attentiongrabbing, You’re a very professional blogger. I have joined your rss feed and sit up for in search of extra of your fantastic post. Also, I have shared your site in my social networks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *