San Francisco – Santa Barbara un viaggio nel viaggio

Pubblicato il Pubblicato in Viaggi, America, Santa Cruz

Occorre svegliarsi all’alba per procedere lungo le tappe che in un giorno solo ci porteranno da San Francisco a Santa Barbara.  In media google maps indica tra le  7 e le 8 ore di viaggio se scegliete il percorso sulla costa, altrimenti alternate costa e strada interna e con tutte le pause potrete calcolare circa 9 ore di viaggio. Vi fermerete molte volte per ammirare il paesaggio, conoscere qualche paesino della costa e sgranchirsi un po’ le gambe. Tutto ciò sarà inevitabile, ecco perché l’itinerario San Francisco – Santa Barbara è un viaggio nel viaggio.

Prima di lanciarci sulla costa decidiamo però di fare una deviazione verso Palo Alto e più precisamente verso Santa Clara 2066 Crist Drive. Già sapete di cosa sto parlando…non potevamo per nulla al mondo perderci il garage da cui tutto ebbe inizio. Ebbene si siamo proprio davanti al  garage della villetta Jobs, oggi  patrimonio storico di Palo Alto anche se ancora abitato.  Qui di fianco potete vedere la foto scattata da noi di Shotpix al garage. E’ incredibile stare proprio di fronte ad un luogo dove l’inventiva, lo spirito imprenditoriale, la visione del futuro e soprattutto lo spirito della gioventù sono stati gli ingredienti di una stupenda avventura che ha segnato il futuro di tutti noi.

Risaliti in macchina siamo rimasti assorti ognuno nei propri pensieri. C’è voluto un po’ per orientarci verso la prossima meta. Da Palo Alto occorre immettersi sulla US101 per raggiungere Santa Cruz, cittadina di mare, tanto festosa quanto pacifica. Ruote panoramiche, giostre di ogni tipo, spiagge lunghe e profonde e la vastità dell’Oceano a coronare il paesaggio. Per una tappa veloce vi raccomando di segnare sul vostro navigatore Santa Cruz Big Trees & Pacific Railway-Boardwalk. Potrete fare una pausa tecnica, ammirare il posto e mangiare qualcosa. Alle spalle del parco c’è un parcheggio custodito. Conviene lasciare lì l’auto, in modo da godervi la vostra pausa senza il pensiero di una rimozione dell’auto…qui non vanno tanto per il sottile.

Riprendiamo il viaggio alla volta di Santa Barbara. La strada più panoramica è la Pacific Coast Highway conosciuta come la Route 1. Un’alternanza di spettacoli mozzafiato. Il cielo in serata sembrava un lenzuolo di seta rosa, un mondo sicuramente mai visto. Delle persone che abbiamo conosciuto durante una sosta ci hanno raccontato che nei mesi di dicembre e gennaio è possibile persino avvistare delle balene. Ma nei periodi invernali la strada potrebbe anche non essere percorribile, in molti tratti è sterrata e sul un lato spesso è a precipizio sul mare per cui non è proprio il massimo con situazioni meteo avverse e neanche di notte ve la consigliamo. Nel caso potrete sempre affidarvi alla strada più interna che comunque si ricongiunge al tratto finale della Route 1 poco prima di Santa Barbara regalandovi altrettanti paesaggi da togliere il fiato. Proprio nei pressi di Santa Barbara abbiamo visto dei leoni marini.  Un tratto di strada costeggiato anche da una linea ferroviaria…un elemento che  tornerà molte volte nei paesaggi che vedremo anche nelle prossime tappe.  Che  spettacolo questo luogo, il tramonto poi è una poesia! Ritornando con i piedi per terra, vi segnaliamo che sarebbe possibile percorrere la costa da Seattle a Los Angeles con la linea ferroviaria Coast Starlight. Ma questo cari amici è un altro viaggio.
Arriviamo in serata nella calda e accogliente Santa Barbara. Ci appare come una cittadina del pacifico tipica delle serie tv per ragazzi degli anni ’80. A primeggiare sono le classiche villette californiane con molti elementi dell’architettura adobe, palme e…eh si cartelli che danno indicazione su cosa fare in caso di tsunami…uau sono cartelli fissi, quindi trattasi di un pericolo con cui le persone convivono. Bene meglio esserne informati allora.
In serata inoltrata arriviamo finalmente nel delizioso hotel Lemon Tree Inn. Camere pulite e spazione, ampia piscina e parcheggio gratuito. La colazione era inclusa e servita nel bar ristorante adiacente elegate. Pensate la mattina fare colazione con musica jazz di sottofondo. Una poesia. Tutto comodamente prenotato su booking.

E con questo concludiamo la prima parte della nostra avventura on the road lungo la costa californiana.
Restate con noi, nel prossimo articolo vi racconteremo di quanto ci si può divertire ed emozionare a Santa Barbara e dintorni.
Ciao da Shotpix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *